Questo sito usa cookies per fini statistici e tecnici, cliccando "ACCETTO" o continuando la navigazione si accettano i cookies usati da parte del sito e da terze parti

ACCETTO

policy cookie statistico google analytics
Centro arte contemporanea Cavalese:: SCUOLA INFANZIA


 

C0ME E' FATTA L'ARTE DEL 900?


 

 

L’arte può essere usata come strumento didattico. Attraverso i giochi dell’arte il bambino impara a vedere, a sentire, a conoscere meglio il proprio mondo; impara ad esprimersi in tanti modi, a utilizzare le tecniche secondo le proprie inclinazioni, a diventare creativo.

 (Maria Teresa Fiorillo)


Per secoli gli artisti avevano cercato di riprodurre la realtà e la tridimensionalità, ma con la fine del XIX secolo tutto cominciò a cambiare. Essi cominciarono a dare più importanza ai colori, alle loro sensazioni e alle loro idee. Per questo la pittura e il linguaggio scultoreo tradizionale cominciarono ad essere sostituiti da nuove tecniche artistiche e da nuovi materiali che trasformarono completamente l’arte e il ruolo dell’artista.

 Il Centro Arte Contemporanea propone alcuni “INCONTRI DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA” tramite i quali fornire ai bambini tutta una serie di strumenti (teorici e pratici) che li sensibilizzi all’arte moderna e contemporanea e consentano loro di avvicinarsi ai linguaggi artistici in maniera libera, critica e consapevole.

 

MODULO 1: IO USO IL COLORE...A MODO MIO!

Il Fauvismo fu un tipo di pittura praticata a Parigi tre il 1899 e il 1908 da un gruppo di pittori i quali puntavano all'esaltazione della soggetività dell'arte. all'interpretaione e all'espressione individuale della realtà. Gli artisti erano interessati a una stesura "emotiva" del colore, cosicché solo colori puri, violenti, accesi, spesso spremuti direttamente dal tubetto sulla tela servivano a delimitare e costruire lo spazio. era come assistere a una descrizione intriore della realtà, come leggere un commento tutto personale e soggettivo della natura.

 

Artisti: Henri Matisse, Andrè Derain, Albert Marquet,

 

Obiettivi: Sperimentare a utilizzare i colori in maniera libera e “anticonvenzionale”, perché un albero può essere blu e una montagna colorata di rosa.

 

MODULO 2: MUOVERE IL PENNELLO

Il pennello ... lo strumento essenziale per l'artista per stendere il colore. Ma quanti tipi di pennallate esistono? Una moltitudine! E da fine dell'800 e nel corso del '900 gli artisti hanno utilizzato il pennello in modo inusuale per crare diversi effetti e permettere una maggiore libertà espressiva.

 

Artisti:Gorges Seurat, Giovanni Segantini, Van Gogh, Giacomo Balla, Jackson Pollock, ...

 

Obiettivi: Dotare i bambini degli strumenti utili, in questo caso alcune tipologie di pennellate, per consentirgli di creare in modo libero, ma consapevole, personali creazioni artistiche.

 

MODULO 3: USO LE SUPERFICI DEL MONDO!

  

Quando la Prima Guerra Mondiale seminava sangue e atrocità, solo i poeti e gli artisti

hanno creduto alla potenza dei sogni, alla forze dell'immaginario e del gioco, per svelarci la

bellezza, unica via verso la libertà.

Un gruppo di artisi e scrittori capitanato dal poeta André Breton cominciò a realizzare

strane opere dall'atmosfera onirica. Volevano ribellarsi alla razionalità del mondo quotidiano

e attingeno alla propria fantasia e ai propri sogni miravano a creare una nuova realtà o

"sur-realtà". Ecco perché il loro movimento divenne noto come Surrealismo.


 

Artisti: Max Ernst, Dalì, Salvador Dalì, Giorgio De Chirico.

 

Obiettivi: Conoscere la tecnica del frottage . Il mondo che ci circonda può essere impresso

su un foglio, può diventare materia prima per creare un’immagine e renderla “surreale”.

 


 

OBIETTIVI DIDATTICI

- Introdurre l’arte come esperienza nel mondo del bambino

- Avvicinare i bambini all’arte contemporanea.

- Fornire conoscenze di base sulla storia dell’arte moderna e contemporanea.

- Stimolare la capacità di osservazione.

- Incoraggiare la creatività personale.

 

INFORMAZIONI


DESCRIZIONE ATTIVITÀ DIDATTICA

Ogni incontro prevede due momenti:

- introduzione teorica. Attraverso l’utilizzo di immagini e video i bambini sono introdotti alla

scoperta dell’artista e/o del linguaggio artistico.

- Attività pratica in laboratorio con la sperimentazione delle tecniche e dei linguaggi artistici

che hanno rivoluzionato il linguaggio dell’arte.


A QUANTI MODULI PARTECIPARE

Ogni classe sarà libera di aderire al numero di moduli che ritiene opportuno.

Si consiglia una partecipazione a più di un incotro, in modo da sperimentare diversi

linguaggi artistici.

Se questo risulta difficile il Centro Arte Contemporanea è disponibile a svolgere alcuni

moduli direttamente in classe.

 

DURATA

2 ore a modulo

 

QUANDO

 

 

 

I moduli di “Come è fatta l’arte del ‘900?” saranno attivi per tutto l’anno scolastico, a

partire da lunedì 20 ottobre e saranno prenotabili dal lunedì al venerdì

 

 

 

 

MODALITÀ DI PRENOTAZIONE

Per prenotarsi chiamare il numero 349.847.0382, dal lunedì al giovedì.

Per informazioni è possibile scrivere anche all’indirizzo di posta elettronica:  

artecavalesedidattica@gmail.com

Eventuali disdette devono essere effettuate almeno 24 ore prima dell’attività didattica.

 

COSTO

3 euro a bambino (partecipazione a 1 solo modulo)

2 euro a bambino (partecipazione a più moduli)